AL VIA IL CAMPUS: CHI SONO I PROTAGONISTI DEL PERCORSO VENDITA?

Come la motivazione giusta, porta ad una visione completa dell’esperienza di vendita del vino.

Ci abbiamo lavorato tanto, e con molto entusiasmo, lo ammettiamo, ma la prima lezione del Campus, iniziato a Lonigo (Vi), l’8 febbraio, è stato un vero successo! Da subito, si è creato un clima di collaborazione e condivisione fra tutti i partecipanti, che hanno cominciato a confrontarsi, fin dalle prime battute, su temi che sì li accomunano, ma li diversificano anche profondamente nei risvolti pratici, visto che arrivano da parti diverse d’Italia, e da esperienze professionali e di formazione differenti.
Tra i partecipanti a questo ambizioso progetto, troviamo dei giovanissimi, come Nilo, Lucrezia e Ilaria, che hanno già le idee molto chiare su “cosa vogliono fare da grandi”, e sono decisi a lavorare su se stessi, oltre che sulle strategie di marketing o sulla formazione manageriale d’impresa, per acquisire maggiore sicurezza, in un mondo che ha bisogno di intraprendenza e costante innovazione. É fondamentale questa consapevolezza, per essere al passo con i tempi, e con i ritmi di mercato.
Poi ci sono anche alcuni, spinti da una forte curiosità, che hanno deciso di dare una svolta alla loro vita professionale, e scegliere di intraprendere una via nuova. Un esempio sono Aristide e Rossella, che arrivano da ambiti lavorativi diversi da quello della vendita del vino, ma che hanno deciso di mettersi in gioco, e diventare parte di quel patrimonio “umano” che è la vera ricchezza delle aziende produttrici di vino in Italia. Noi ovviamente auguriamo a tutti di proseguire con lo spirito che ci hanno mostrato alla prima lezione, ma sappiamo che ci sarà da lavorare sodo. E saremo felici di accompagnarli verso il traguardo! Non mancano certo di spirito e buona volontà anche Luca, Alessandro, Marco e Roberto, che magari hanno un po’ più di esperienza in questo settore, ma si sono voluti mettere in gioco nell’acquisizione di una visione più manageriale del loro lavoro, e approfondire la conoscenza di strumenti più efficaci per elaborare progetti ancora più solidi, e sondare a fondo le loro possibilità. Non è da tutti saper spostare un po’ più in alto “l’asticella” delle proprie opportunità, riconoscendo di voler lavorare per ottenere dei risultati mirati nelle proprie attività. E cosa dire? Per noi è una grande soddisfazione vedere come anche l’umiltà di chi vuole migliorarsi, diventi uno strumento di crescita per tutti.

Effettivamente, l’eterogeneità di questo gruppo, rispecchia, in piccolo, la varietà di prospettive da cui si può guardare adesso il mondo del vino, soprattutto da un punto di vista commerciale. Le condizioni delle situazioni commerciali, variano in base a determinati fattori, e sono suscettibili a cambiamenti sorprendenti, per questo c’è posto per le capacità di tutti, purché siano espresse al meglio! Cosa vuol dire “generare valore” o essere un “venditore dirigente”? Come può influire un tratto della nostra personalità sulle trattative di vendita, e come imparare a riconoscere e a interagire in
maniera efficace con i nostri interlocutori commerciali, riconoscendo in loro determinate caratteristiche? Cosa vuol dire fare personal branding? Queste, e tante altre questioni, hanno riempito la nostra ricca giornata formativa, e c’è stato anche il tempo di presentare e degustare i vini di qualche corsista imprenditore, come Luca, durante la piacevole pausa pranzo, che ha voluto scegliere il percorso Impresa perché, molto autoironicamente, dice di “dover partire dalle basi”. La prossima lezione sarà fra qualche settimana,e intanto accompagniamo questi eccellenti “studenti” con esercitazioni e “compiti per casa”.
Ottimo bilancio, e siamo solo all’inizio!

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *