ASSOCIAZIONE NAZIONALE LE DONNE DEL VINO E WINE PEOPLE, PER LA FORMAZIONE SUI BRAND TERRITORIALI E SUI CONSORZI DI TUTELA

 

 

Prima tappa al Nord Italia per il corso: cosa vuol dire entrare a far parte di un cda di un Consorzio?

Oggi tutte le analisi delle nostre denominazioni testimoniamo come il successo di un territoriovitivinicolo sia in relazione alla corretta reputazione del brand territoriale abbinata all’altrettanta notorietà dei brand aziendali che lo rappresentano.

Il 27 aprile, a Calmasino, in provincia di Verona, poi il 22 giugno a Firenze, e infine il 30 novembre in Puglia, le Donne del Vino e Wine People saranno impegnati nel corso che introdurrà i partecipanti, a capire meglio cosa comporta la partecipazione attiva nei Consorzi di Tutela. Entrare a far parte di un consiglio di amministrazione di questi enti, non vuol dire solo gestirne il budget, ma occuparsi della valorizzazione del proprio brand territoriale.

C’è una relazione inscindibile, pertanto, tra le denominazioni e i brand aziendali e solo attraverso il contributo efficace di un Consorzio di tutela è possibile garantire questo prezioso equilibrio.

Il contributo quindi che un’imprenditrice del vino può dare all’interno di un Consorzio oggi, ancor più che nel passato, è fondamentale, ed è necessario arrivare preparate ad un compito affascinante e complesso come la gestione di una denominazione.

 

Per questa ragione vi esortiamo ad accettare la sfida di dare un vostro contributo alle vostre denominazioni, e abbiamo messo a disposizione una intensa giornata formativa per acquisire preziose informazioni sia riguardo il tema del marketing e valorizzazione di un brand territoriale, che sul ruolo e sulla gestione attuale dei Consorzi di tutela

Qual è il contributo di un’imprenditrice del vino?

La capacità di confronto e la competenza che stanno dimostrando oggi le professioniste che lavorano nel mondo vinicolo, testimonia quanto sarebbe auspicabile che anche nei consorzi di tutela, ci fosse un incremento delle “quote rosa”. La gestione di una denominazione è senz’altro un compito complesso, ma molto importante, per cui è fondamentale assumersi questo ruolo con la preparazione migliore.

Posso partecipare anche se non sono interessata al mio ingresso in un CDA di Consorzio?

Assolutamente si, la giornata è dedicata alla costruzione di un brand territoriale e questo è un aspetto che deve interessare ogni produttrice, soprattutto in chiave di mercati internazionali.

 

Posso partecipare anche se non sono una Donna del Vino?

Certo, il corso è organizzato dalla Associazione le Donne del Vino, ma è aperto a tutti i non associati, maschi e femmine, che vogliono approfondire le tematiche relative all’importanza del territorio e della sua comunicazione.

 

Quali gli argomenti saranno trattati nel corso?

La valorizzazione di un brand territoriale

Modelli innovativi per la promozione di una denominazione

La comunicazione di un brand territoriale

Come costruire una identità territoriale e come comunicarla

Le normative nazionali e comunitarie per la produzione dei vini italiani

Il funzionamento dei Consorzi dei vini italiani

La valorizzazione e la protezione dei marchi collettivi dei vini italiani

Siete pronte ad accettare la sfida?

Dare il proprio contributo, significa acquisire una conoscenza specifica in fatto di marketing e valorizzazione del brand territoriale, per questo l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino e Wine People hanno messo a punto tre date, sul territorio nazionale, per garantire una formazione mirata. Un’occasione da non perdere!

Per informazioni scrivere a formazione@winepeople-network.com, oppure telefonare al 3405994683.

 

 

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *