SALES & HOSPITALITY MANAGER – Valle d’Aosta

AZIENDA
Il nostro cliente è una realtà vitivinicola ed enoturistica valdostana che produce vini di qualità e offre servizi di hospitality a una clientela turistica internazionale e nazionale. Le dimensioni aziendali sono quelle tipiche di una regione che da sempre rappresenta una “nicchia” nel panorama vitienologico italiano, con accenti quasi eroici.

 

POSIZIONE
Essendo la proprietà focalizzata sugli aspetti produttivi sia a livello agronomico che enologico, la persona entrerà con la missione di gestire tutta la parte commerciale dell’azienda (vendite prevalentemente Italia, back office e vendita nel wine shop), con lo stesso spirito con cui lavorerebbe un membro della famiglia.

Difficile quindi definire i contorni di questo ruolo, ma possiamo provare a sintetizzarli:

avrà la responsabilità delle vendite a tutto tondo, seguendo i clienti locali e supportando i distributori nel mercato nazionale e gli importatori esteri (USA, Giappone Nord Europa) e gestendo infine le vendite dirette nel wine shop con annesso punto di degustazione;

si occuperà direttamente delle attività di back office commerciale (offerte, ordini ecc.), interfacciandosi con gli altri addetti;

supporterà la proprietà nella gestione e nello sviluppo delle attività di hospitality, destinate a clientela sia italiana che straniera (camere e un ristorante agrituristico);

seguirà la comunicazione nei vari social network per promuovere sia i prodotti che l’attività enoturistica;

organizzerà e parteciperà a occasionali serate ed eventi, anche a supporto dei distributori nazionali (concentrati nel Nord e Centro Italia).

 

REQUISITI
Come scrivevamo sopra parlando del ruolo, si tratta di entrare in un’azienda familiare e di integrarsi al meglio nella cultura e nella missione aziendale, facendosi carico con forte commitment di tutti gli aspetti commerciali (vendite e un po’ di marketing). Probabilmente stiamo descrivendo l’ambiente ideale per una persona che ama sentirsi “parte” di un progetto e non badi tanto al mansionario quanto ai risultati e alla soddisfazione di vederli raggiunti.

Se parliamo dei classici “requisiti”, pensiamo sia necessario avere alle spalle un po’ di anni di esperienza nella gestione del mercato Italia e del canale Horeca (attraverso agenti e/o distributori) con vini di posizionamento premium. Se a questa base si affianca un po’ di esperienza nell’hospitality e nella valorizzazione degli asset enoturistici (ristorazione, hotelerie), collegata alla conoscenza dell’inglese, allora il profilo si potrà dire completo.

Un diploma di sommelier o comunque una buona formazione sul prodotto vino, la capacità di comunicare in maniera efficace l’identità dell’azienda e di un territorio speciale come la Valle d’Aosta sono sicuramente dei Plus che terremo in considerazione.

È richiesta la presenza prevalente (trasferte a parte) presso la sede dell’azienda in provincia di Aosta.

Invia la tua candidatura cliccando qui

IT COORDINATOR (wine business)

AZIENDA

Il nostro cliente è uno dei più autorevoli gruppi vitivinicoli italiani: al suo interno aziende importanti di vari territori del panorama nazionale, con Headquarters in Veneto occidentale.

La divisione Wine è a sua volta controllata da un grande gruppo industriale, la cui holding ospita le principali funzioni di staff -inclusa quella IT- e fornisce servizi alle aziende controllate.

POSIZIONE

La Mission dell’IT coordinator è quella di supportare il CEO ed il top management nell’elaborazione e nella successiva implementazione di un piano di sviluppo IT al fine di contribuire al raggiungimento degli obiettivi di business.

Gli scopi prioritari della posizione, che risponderà funzionalmente allo Staff Services Director di gruppo, sono:

• garantire – in connessione con l’IT di Gruppo- la gestione dei processi di demand acquisition and management per l’intera divisione Wine, acquisendo dalle aree di business le esigenze di nuove iniziative progettuali, traducendole in requisiti utente e valutandone le implicazioni organizzative e procedurali

• garantire la business continuity agli utenti, agendo come punto di contatto unico per tutti i servizi di supporto ed assistenza agli utenti assicurando altresì il tempestivo ripristino dei livelli di servizio in caso di disruption.

Ecco quindi nel dettaglio le aree di responsabilità e le attività che verranno affidate alla nuova risorsa:

• Garantirà la proposta e la definizione di un piano di sviluppo IT annuale / pluriennale, in linea con le esigenze di business espresse dal CEO e dal leadership team;

• Garantirà il successivo roll-out e/o il monitoraggio delle iniziative progettuali, in costante coordinamento con lo Staff Services Director e il CEO;

• Agirà come interfaccia primaria con la funzione IT della Holding di Gruppo;

• Si farà carico di gestire le domande di intervento, collaborando con le funzioni richiedenti per lo shaping delle richieste, identificando i sistemi e i processi impattati, delineando le soluzioni tecniche, proponendo eventuali approcci alternativi per il soddisfacimento delle richieste, sempre interfacciandosi con la funzione IT di Gruppo;

• Agirà come focal point IT interno dell’azienda su ogni questione tecnica e in virtù di richieste di assistenza agli utenti e garantirà il coordinamento dei servizi di supporto (helpdesk) forniti dalla funzione IT di Gruppo (es. Skynet) e/o da provider locali;

• Supervisionerà l’avanzamento delle attività dei supporti di primo e secondo livello per la risoluzione degli Incident e delle Request sull’infrastruttura e sugli applicativi, tenendo informato l’utente sugli sviluppi. Si accerterà quindi del buon esito degli interventi eseguiti, dandone evidenza all’utente.

REQUISITI

Considerando le caratteristiche del ruolo, pensiamo che il background formativo giusto sia una laurea in Ingegneria Gestionale/Informatica o titoli affini, accompagnati da un forte interesse per le tematiche dell’IT management.

Pensiamo a uno specialist con esperienza di 5/7 anni maturata in ruoli di coordinamento all’interno di realtà produttive o presso società di consulenza, con preferibile focus sul demand management e sul project/program management. Ci aspettiamo una conoscenza dei concetti di base dei sistemi ERP e dei tipici flussi in ambito logistico/produttivo/commerciale; potrebbe facilitare molto un Know-how specifico su Microsoft Dynamics (già Navision).

Nice to have: un buon inglese e la provenienza dal settore wine & spirits!

Invia la tua candidatura cliccando qui

RESPONSABILE VENDITE GDO

AZIENDA

Il nostro cliente è una realtà cooperativa di media dimensione i cui soci viticoltori conferiscono alla cantina la migliore selezione di uve provenienti dalle zone DOC dei Colli Piacentini e dell’Oltrepò Pavese. La cantina è molto attenta al tema della sostenibilità e ha ricevuto riconoscimenti da parte del Ministero dell’Ambiente. La produzione segue processi che oltre ad avere impatto ridotto sull’ambiente hanno un forte legame con i concetti di territorialità e tradizione.

La GDO italiana rappresenta il principale canale di vendita per le linee di prodotto a marchio e per le private label.

POSIZIONE

Rispondendo al CDA, il manager che ricerchiamo dovrà gestire e sviluppare il business con i clienti della GD e della DO, prendendosi cura del canale a tutto tondo, dalla contrattualistica con le centrali fino allo sviluppo dei rapporti con la GD periferica e la DO, occupandosi anche del trade marketing (con gli adeguati appoggi esterni in fase esecutiva).

Definite le strategie con il board, sarà quindi responsabile diretto del budget di vendita e dei costi promozionali per il canale GDO.

Da un punto di vista della copertura, l’azienda ha una storica presenza in quasi tutte le catene della GD e nelle principali realtà della DO locale: la sfida è quindi quella di aumentare la penetrazione sia in termini di inserimento di nuove referenze sia in termini di apertura di nuovi accordi per le aree geografiche non ancora coperte (es: centro e sud).

Si attiverà con tutti gli interlocutori chiave dell’azienda (CFO-direttore tecnico-logistica) per la rapida messa a punto di progetti e proposte di prodotto per assecondare le richieste della GDO (l’azienda è molto flessibile e ha processi decisionali rapidi).

Ultimo ma non meno importante compito è quello di trovare le giuste sinergie con i referenti degli altri canali di vendita: horeca, e-commerce e negozi diretti.

REQUISITI

Per questa posizione pensiamo a una persona con almeno 10 anni di esperienza commerciale nel canale GDO, maturata in aziende vinicole o affini (spirits, liquors). Questo livello di seniority deve sposarsi con un approccio concreto (hands-on), la giusta dose di umiltà, per comprendere il contesto di una società cooperativa, e la capacità di portare valore con le proprie esperienze ma soprattutto con le proprie idee e proposte innovative.

Completano il profilo la conoscenza dei principali attori della GDO italiana, la capacità di negoziazione orientata alla difesa dei margini e la costanza nel quotidiano avvicinamento agli obiettivi.

Invia la tua candidatura cliccando qui

WINE EXPORT MANAGER OFF TRADE EUROPA (Multibrand) – RICERCA CONCLUSA –

AZIENDA

Il nostro cliente è un gruppo familiare piemontese in forte espansione, che ben interpreta il concetto di “glocal”: fedeli alla tradizione ma aperti al mondo e al mercato. Proprio per questa filosofia, su input del mercato USA, alla tipica produzione di vini doc e docg del territorio hanno deciso di affiancare un prodotto che rientra nella categoria dei Cocktail mixati a base vino con un posizionamento qualitativo superiore ai principali player del mercato.
Per sviluppare le vendite di questa linea di prodotti nel canale Off trade (GDO, catene) in Europa, la Direzione commerciale ha deciso di coinvolgere un professionista della vendita che operi come “multibrand” export manager.

POSIZIONE
La persona che cerchiamo avrà lo scopo -in accordo con la Direzione- di definire e attuare le strategie di vendita della gamma prodotti “mixati” per i principali mercati Europei con focus sul canale Off trade.
Nello specifico la figura che cerchiamo si concentrerà sull’apertura di rapporti con i partner dell’Off trade adatti al target di prodotto dell’azienda, negoziando le condizioni di inserimento di una o più referenze nel listino del cliente. Una volta creata e consolidata la relazione con il buyer, in accordo con la direzione export dell’azienda, potrà proporre anche le linee classiche di vino del gruppo, massimizzando così il potenziale commerciale del contatto.

 

REQUISITI
Per questa posizione valutiamo un Export Area Manager multibrand focalizzato sui mercati europei e già ben inserito a livello relazionale con i buyer di varie categorie del beverage nel canale Off trade.
Questa missione di sviluppo su mercati maturi e complessi richiede un professionista che abbia già maturato una significativa esperienza come export manager in aziende del vino e/o del beverage.
L’aspettativa è di incontrare persone con una visione già chiara dei mercati e la conoscenza dei principali players, oltre che delle strategie di approccio adeguate agli interlocutori specifici. A livello di competenze conoscitive, oltre all’inglese fluente, saranno necessarie forti competenze di negoziazione commerciale.

Per candidarsi: qui

WINE EXPORT MANAGER USA-CANADA

AZIENDA

Importante cooperativa vinicola del sud Italia con una larga gamma di prodotti, suddivisi tra linee più dedicate all’Off trade e un brand dedicato all’horeca con posizionamento premium. L’azienda ha una solida presenza nei mercati europei e una storica collaborazione non in esclusiva con un importatore nazionale negli USA, ma intende dedicare una risorsa allo sviluppo dei mercati del Nord America.

POSIZIONE
La persona che cerchiamo avrà lo scopo -in accordo con la Direzione Commerciale ma con elevata autonomia- di definire e attuare le strategie di vendita e di marketing per i mercati USA e CANADA.
Nello specifico le attività che lo vedranno protagonista sono:

 

  • definizione del budget di vendita e marketing nelle aree di competenza e sua attuazione;
  • supporto all’importatore non esclusivo già presente negli USA e ricerca di nuovi partner commerciali in linea con i target di prezzo e volumi che caratterizzano la  produzione della cantina (si tratta di intercettare i top player dell’Off trade);
  • trattativa e definizione degli accordi di distribuzione;
  • preparazione accurata e partecipazione alle principali fiere di settore (pianificare appuntamenti e utilizzare al meglio queste opportunità per incontrare clienti attuali e potenziali);
  • coordinamento delle risorse di back office per i mercati specifici;
  • analisi dei dati di vendita e reportistica costante sull’attività commerciale e di marketing svolta nei mercati;

    Il ruolo prevederà una importante quota di tempo passata all’estero (oltre il 50%, quando sarà di nuovo possibile viaggiare!), in compenso la presenza presso la sede dell’azienda è richiesta mediamente in un paio di occasioni al mese. Sarà valutata anche l’opzione di un resident manager con doppia cittadinanza. In questo caso resta ferma la necessità di creare relazioni di collaborazione con tutte le funzione aziendali anche attraverso le tecnologie digitali che in questi ultimi tempi abbiamo imparato a valorizzare.

 

REQUISITI
Assumendo la responsabilità di mercati strategici per l’azienda, il manager che stiamo cercando dovrà aver già maturato una significativa esperienza come area manager per i paesi del Nord America, in particolare nel canale Off trade, per aziende vinicole con posizionamento di prezzo e prodotto orientati a volumi importanti (a titolo indicativo, prezzi medi da 2 a 6 euro franco cantina con fatturati gestiti di qualche milione di euro). Riteniamo necessaria una buona competenza anche in ambito di trade marketing, sempre adattata alle peculiarità dei mercati del Nord America.
Per queste ragioni la nostra aspettativa è di incontrare persone con una visione già chiara dei mercati USA e Canada per il settore vino e la conoscenza dei principali players, oltre che delle strategie di approccio adeguate ai diversi canali e target. A livello di conoscenze, oltre allo scontato inglese fluente, sarà auspicabile una buona formazione sul prodotto-vino (magari attraverso il percorso per Sommelier, WSet o simili).
Per concludere il quadro dei requisiti auspichiamo di incontrare professionisti dell’export capaci di identificarsi con un progetto di sviluppo importante, basati sui valori e sul potenziale di un territorio vinicolo dal forte appeal internazionale.

Per candidarsi: qui

MULTIBRAND WINE EXPORT MANAGER EUROPA

AZIENDA

Il nostro cliente è una azienda agricola della DOC Lugana, con produzione tutta biologica di vino e olio e con la possibilità di commercializzare prodotti food di un’altra azienda della medesima proprietà. La gamma prodotti include alcune referenze di Franciacorta e Valpolicella.

L’obiettivo che ispira questa ricerca è quello di trovare una figura dedicata alle vendite export e le dimensioni dell’azienda portano a preferire il coinvolgimento di un professionista dell’export dotato di P. IVA e in grado di ottimizzare il proprio lavoro distribuendo i costi su più aziende di territori diversi e quindi non in concorrenza (Multi brand export manager).

POSIZIONE

La persona che cerchiamo avrà lo scopo -in accordo con la Direzione- di definire e attuare le strategie di vendita e di marketing per i principali mercati Europei (Germania, Svizzera, Olanda e Nord Europa), con focus sul canale HoReCa.

Nello specifico la figura che cerchiamo inizierà a lavorare sui rapporti commerciali esistenti, cercando di aumentare i volumi di vendita ma si concentrerà soprattutto sull’apertura di rapporti con nuovi partner adatti al target di prodotto dell’azienda. L’azienda sta sviluppando un piano di attività di marketing (digitale e tradizionale) a supporto delle vendite export.

Per candidarsi: qui

ICT MANAGER (CTO) – RICERCA CONCLUSA –

AZIENDA
Il nostro cliente è uno dei Top Player del vino italiano e ha il suo Headquarter in provincia di Verona. Il gruppo controlla più aziende nel territorio italiano e anche all’estero.
L’azienda si appresta ad affrontare la migrazione dell’ERP e nei suoi obiettivi strategici vede una sempre maggiore integrazione tra il mondo “digital”, il sw gestionale e dipartimentali che andranno ulteriormente sviluppati.

POSIZIONE
L’ICT Manager risponderà gerarchicamente al CFO (che coordina anche i Servizi direzionali) ma per la natura trasversale del suo ruolo avrà modo di interfacciarsi direttamente con tutte le funzioni aziendali e anche con la Direzione.
Coordinando il team ICT, il responsabile avrà lo scopo di seguire le aziende del gruppo sia nella gestione ordinaria sia in quella straordinaria (golive del nuovo ERP in primis!), in una fase molto dinamica del business.
Nel dettaglio, queste sono le principali attività che andrà a svolgere:

• concorda con il CFO e la Direzione i progetti da attivare in area ITC e ne assume la responsabilità in termini di budget e di raggiungimento degli obiettivi.

• garantisce, anche grazie al team interno e ai fornitori esterni, il corretto funzionamento di tutto l’HW e il SW aziendale e la rapida ed efficace soluzione di tutti i problemi di funzionamento (Help desk).

• garantisce la sicurezza informatica e la protezione delle informazioni aziendali attraverso adeguate pratiche e specifici tools, in un’ottica “sistemica” e avanzata.

• analizza i bisogni evolutivi in area ITC attraverso un continuo dialogo con i “clienti” interni e suggerisce soluzioni tecnologiche e organizzative.

• promuove la “digital transformation” in azienda, creando le condizioni tecnologiche e culturali per rendere sempre più “snelle” le modalità di collaborazione e condivisione delle informazioni.
 

REQUISITI
Per assumere rapidamente la responsabilità di una funzione così strategica, all’interno di un gruppo dinamico che opera in ambito internazionale, pensiamo sia necessaria non solo un’adeguata preparazione scolastica (meglio se di livello universitario) ma anche un’esperienza di coordinamento e responsabilità in area ICT, maturata in contesti aziendali che integrano i processi industriali con le tematiche commerciali e di business tipiche dei grandi brand. Serve un professionista con un DNA decisamente orientato al Digital per poter valorizzare al massimo il patrimonio di informazioni derivante dalle piattaforme web e social, ma consapevole della necessità di fare i conti con la gestione dei processi aziendali attraverso lo ERP e i sw dipartimentali.

A livello personale, l’obiettivo è quello di portare in azienda un’energia innovativa e una buona apertura al cambiamento, ben dosate con la concretezza e l’intelligenza di contesto. Per coordinare il team ci vuole autorevolezza e approccio hands-on.
La conoscenza di NAV (Navision) come ERP, una motivazione personale a lavorare nel mondo del vino e la residenza non troppo lontana da Verona rappresentano gli “optional” che potrebbero facilitare il rapido inserimento in azienda.

Clicca qui per candidarti: https://www.jobonair.com/apply/run/290c

BULK WINE SALES DEVELOPER – RICERCA CONCLUSA –

AZIENDA

Il nostro cliente è un’affermata e dinamica azienda vitivinicola del Sud Italia che da quattro generazioni produce e commercializza vino sfuso, mosti di uva e mosti di uva concentrati per il mercato italiano e internazionale, con logica B2B e forte orientamento al cliente e al servizio.

Nell’ottica di una costante espansione del business sui mercati di riferimento, l’azienda desidera potenziare la struttura commerciale, inserendo una nuova figura che si occupi della gestione dei clienti esistenti e dello sviluppo di nuovi contatti nel settore Bulk wine in Italia e all’estero.

POSIZIONE

La figura risponderà direttamente alla Proprietà da cui riceverà le indicazioni strategiche e avrà l’obiettivo di curare e approfondire la relazione con i clienti diretti e le agenzie di intermediazione esistenti, nonché di sviluppare nuovi contatti sul mercato italiano ed estero.

Potrà inoltre usufruire del supporto di una figura interna di back-office e si avvarrà della collaborazione del team tecnico.

La persona selezionata avrà il compito di:

interfacciarsi con i clienti esistenti e i nuovi potenziali, raccogliendo le specifiche tecniche e di utilizzo del prodotto e rispondendo in tempi rapidi alle richieste di offerta e campionatura (con il supporto dell’enologo e dei tecnici di laboratorio)

visitare direttamente i clienti, raccogliendo e interpretando le loro esigenze rispetto al prodotto richiesto e svolgendo attività di consulenza tecnica e commerciale
gestire i feedback ricevuti dai clienti e riportarli internamente per un costante miglioramento di prodotto e servizio
sviluppare un rapporto di collaborazione con le agenzie di intermediazione, prendendo parte attiva nell’analisi del bisogno dei loro clienti
sviluppare ulteriormente il mercato italiano e alcuni mercati esteri (principalmente Germania, Francia, Est europeo), incrementando il numero dei clienti con un focus particolare sulla marginalità rispetto alle logiche di quantità/prezzo dominanti nel settore
presenziare a eventi e fiere di settore (la principale ad Amsterdam) e garantire la presenza periodica alla borsa merci di Treviso e Verona

L’inserimento prevede un adeguato training sui prodotti e sulle dinamiche commerciali e un affiancamento iniziale da parte della Proprietà.

REQUISITI

Per questa posizione cerchiamo una figura dinamica e autonoma, con un’adeguata conoscenza tecnica del prodotto e almeno 5 anni di esperienza in ruoli commerciali e di sviluppo del business anche sui mercati internazionali. Immaginiamo un enologo o un laureato in materie economiche, con esperienza nel mondo del vino e preferibilmente nella vendita del prodotto sfuso, che aiuterebbe la comprensione delle dinamiche tipiche del settore.

Il ruolo è incentrato su attività che richiedono ottime doti relazionali e comunicative, predisposizione alla creazione di nuovi contatti e successivo follow-up, capacità di negoziazione, facilità di interazione con interlocutori di diversi livelli di seniority, disponibilità a frequenti trasferte. Indispensabile una conoscenza professionale della lingua inglese.

Non è richiesta la presenza costante presso la sede dell’azienda: in continua connessione con la Proprietà, la persona inserita avrà una certa autonomia nella gestione di visite e rapporti con la clientela (prevalentemente concentrata nel nord e centro Italia) e si coordinerà a distanza anche con le funzioni interne per il follow-up dell’iter di campionatura e offerta ai clienti. Ragion per cui la zona di provenienza non costituisce un vincolo.

Per inviare la candidatura clicca qui

MARKETING MANAGER – RICERCA CONCLUSA

 

AZIENDA

Il nostro cliente è uno dei più autorevoli gruppi vitivinicoli italiani: al suo interno aziende importanti di vari territori del panorama nazionale, con Headquarters in Veneto occidentale.
Il posizionamento dei prodotti è sicuramente ultrapremium per il Brand principale e la distribuzione è worldwide con focus su canale Horeca.

POSIZIONE

Ricerchiamo il Marketing manager del principale Brand del gruppo, che risponderà alla Direzione Generale.
Scopo della posizione è quello di elaborare, in collaborazione con la Direzione Generale, e attuare una strategia di marketing efficace per garantire il corretto posizionamento del Brand, dando inoltre all’area Sales tutti gli strumenti e le leve necessarie a raggiungere gli obiettivi di vendita e marginalità concordati con la Direzione.
La figura da inserire si avvarrà della collaborazione di alcune figure specialistiche all’interno dell’area marketing ma -almeno inizialmente- dovrà agire sia sul piano “alto” delle strategie che sul piano operativo.
Intervenendo su tutte e 4 le leve del marketing mix, sarà chiamato a seguire queste attività:

  • creazione del piano di marketing relativo al Brand specifico, in funzione degli obiettivi strategici concordati con al Direzione (volumi, marginalità, mercati, canali ecc.);
  • gestione di un budget annuale, di cui dà conto alla direzione;
  • coordinamento di tutte le attività pianificate e monitoraggio della loro efficacia e impatto (comunicazione, promozione, trade marketing ecc.)
  •  relazione con i professionisti esterni (agenzie) per le attività affidate in outsourcing e con le altre funzioni aziendali, sollecitando quanto di suo interesse per il raggiungimento degli obiettivi.
REQUISITI

Anche se inizialmente il focus sarà su un solo brand, ci serve un Marketing manager del vino fatto e compiuto, abituato a lavorare in un contesto strutturato dove si opera per obiettivi e si misurano i risultati con i numeri e non con le impressioni.
Serve la provenienza dal settore specifico perchè la governance ha importanti piani di sviluppo e vuole una persona capace in tempi brevissimi di orientarsi nel contesto aziendale specifico, senza avere la necessità di esplorare e comprendere lo scenario del mercato nazionale ed estero del vino.

La già citata competenza a tutto tondo sulle leve del marketing mix, un inglese fluente, la dimestichezza con l’analisi dei dati e dei numeri (saper leggere il conto economico di prodotto, ad esempio!), la capacità di operare per obiettivi e guidare progetti dovranno infine legarsi a competenze relazionali e standing personale coerenti con lo stile aziendale.
Siamo consapevoli di chiedere molto, ma il potenziale del gruppo e le prospettive dell’azienda ci autorizzano a puntare in alto!

Per inviare la propria candidatura cliccare qui

 

FINE WINES SALES PROMOTER – RICERCA CONCLUSA

 

AZIENDA
Il nostro cliente è una delle aziende-simbolo della Valpolicella. Il gruppo possiede più brand in territori diversi, i suoi prodotti sono da sempre molto diffusi all’estero e in costante crescita anche sul mercato domestico, dove una capillare rete di agenti copre tutte le province italiane, con particolare focus sul canale Horeca.

POSIZIONE
Si tratta di una nuova figura nell’organizzazione Sales dell’azienda, che opererà alle dipendenze della Direzione Vendite Italia a supporto e integrazione delle attività della rete agenziale esistente.
Lo scopo del Wine Sales Promoter è quello di amplificare e diffondere in maniera capillare la Brand identity dell’azienda direttamente nel trade, entrando in contatto con tutti i clienti del canale horeca nelle aree limitrofe alla sede dell’azienda e occasionalmente anche in altre aree. Rispetto a un puro Brand Ambassador, la persona che ricerchiamo dovrà essere orientata allo sviluppo delle vendite, sempre in sinergia con gli agenti di zona.
Nel dettaglio, queste sono le principali attività che andrà a svolgere:

  • concorda con la Direzione Vendite Italia il piano delle azioni di supporto alla vendita nelle varie aree, condividendo i programmi con gli agenti di riferimento;
  • promuove e organizza eventi, serate, degustazioni presso i clienti (wine bar, ristoranti);
  • visita i clienti (attivi e quiescenti) delle aree più vicine alla sede per sondare i livelli di soddisfazione e stimolare l’interesse su nuovi prodotti e nuovi progetti commerciali dell’azienda;
  • a supporto e in potenziamento delle attività degli agenti, esplora il territorio alla ricerca di nuovi target di clienti ai quali trasmettere i valori del brand e proporre i prodotti più allineati alla loro clientela e alle specifiche occasioni di consumo;
  • implementa il sistema CRM aziendale con informazioni qualitative sui clienti attuali e potenziali, utili alla Direzione Vendite e agli agenti.

A questa figura saranno inoltre affidate le vendite B2B stagionali (regalistica natalizia per le aziende), gestite dalla sede aziendale.

REQUISITI
Il principale requisito per questa posizione è un solido background tecnico sui fine wines: potrebbe derivare da una formazione scolastica a indirizzo enologico quanto da un percorso formativo Wset, AIS/FISAR (Sommelier), ONAV o equivalenti. A questo si deve però abbinare una forte motivazione a ruoli commerciali e di promozione del brand e del prodotto, supportata da abilità relazionali e comunicative.
Come esperienze, riteniamo interessanti tutte quelle a contatto con la vendita del prodotto vino, anche all’interno di wine shop o ristoranti.
La sede di lavoro è in zona Valpolicella, per cui daremo preferenza a candidati/e con residenza in aree limitrofe (oppure disponibili al trasferimento settimanale).
Il ruolo prevede quotidiani spostamenti con vettura aziendale.

Per inviare la propria candidatura cliccare qui