OFFERTA DI LAVORO: BACK OFFICE COMMERCIALE ESTERO

Autorevole gruppo vitivinicolo italiano con sede a Verona ricerca Back Office Commerciale Estero con esperienza specifica, capacità di lavorare con sistemi ERP ed ottimo inglese.

 

AZIENDA
Il nostro cliente è uno dei più autorevoli gruppi vitivinicoli italiani: al suo interno aziende importanti del panorama nazionale, marchi conosciuti a livello internazionale e l’Head Quarter ad est di Verona.
Proprio per la sede nella Valpolicella allargata ricerchiamo una figura da inserire in ufficio commerciale.
POSIZIONE
La persona che cerchiamo risponderà alla Direzione Commerciale e avrà compiti legati alla gestione degli ordini e al supporto alla forza vendita Italia e agli Export Manager.

Seguirà:

  • l’inserimento degli ordini
  • il controllo della disponibilità a magazzino
  • la definizione delle date di consegna
  • le comunicazioni con i clienti, direttamente o attraverso gli area manager
  • attività legate all’amministrazione vendite (predisposizione alla fatturazione, certificazioni…)
REQUISITI

In questa posizione vogliamo inserire una persona con un’esperienza specifica di back office e con una buona autonomia operativa nella gestione degli ordini in un’azienda che lavora con logica MTS (make to stock) e distribuisce il prodotto sui mercati internazionali.
Preferenziale ma non indispensabile la provenienza dal settore vitivinicolo o alimentare, in generale è apprezzata la provenienza da aziende strutturate e organizzate per gestire gli ordini a magazzino.

Il ruolo richiede:

  • buone qualità relazionali e comunicative, sia verso la clientela che nei confronti di colleghi e funzioni interne
  • flessibilità, capacità organizzative e proattività nella risoluzione delle problematiche tipiche della funzione
  • ottimo inglese e dimestichezza con sistemi informatici evoluti (ERP)
  • motivazione specifica al ruolo
  • disponibilità ad approfondire la conoscenza del prodotto (vino)

Per inviare la propria candidatura cliccare qui

 

OFFERTA DI LAVORO: RESPONSABILE VENDITE ITALIA – CANALE HO.RE.CA

 

Realtà cooperativa di media dimensione ricerca nuovo Responsabile Vendite HoReCa, una persona concreta e dinamica,  con capacità di negoziazione e pragmatismo

 

AZIENDA

Il nostro cliente è una realtà cooperativa di media dimensione i cui soci viticoltori conferiscono alla cantina la migliore selezione di uve provenienti dalle zone DOC dei Colli Piacentini e dell’Oltrepò Pavese. La cantina è molto attenta al tema della sostenibilità e ha ricevuto riconoscimenti da parte del Ministero dell’Ambiente. La produzione segue processi che oltre ad avere impatto ridotto sull’ambiente hanno un forte legame con i concetti di territorialità e tradizione.

 

POSIZIONE

Rispondendo alla Direzione Commerciale Italia, il nuovo Responsabile Vendite HoReCa dovrà gestire gli agenti nel canale tradizionale e lavorare sul posizionamento medio-alto del prodotto facendo leva soprattutto sulla linea di prodotto di punta.

Sarà chiamato anche seguire alcuni clienti “direzionali” come imbottigliatori o i consorzi agrari limitrofi (Cremona, Parma, Reggio e Piacenza).
Il catering è da approcciare, per cui potrebbe essere interessante anche uno sforzo in questa direzione.

La posizione prevede frequenti spostamenti sul territorio locale, quantificabili nel 50% – 60% del tempo.

 

REQUISITI

Oltre alla necessaria esperienza nella gestione del canale Horeca (con prodotti vinicoli o similari) stiamo cercando una persona molto concreta e diplomatica, in grado di sapersi integrare in una realtà cooperativa in cui la presenza dei soci è rilevante.

Considerata l’ampia necessità di viaggiare è richiesta la disponibilità a spostamenti frequenti sul territorio. Completano il profilo la conoscenza degli attori nel canale horeca italiana, la capacità di negoziazione e la pragmaticità..

Per inviare la propria candidatura cliccare qui

OFFERTA DI LAVORO: WINE EXPORT AREA MANAGER (paesi scandinavi e centro Europa)

 

Realtà siciliana ricerca Export Area Manager per presidio mercati scandinavi e del Centro Europa. Il candidato ideale risiede in Sicilia o è disponibile al trasferimento. Energia, capacità di lavorare in team, apertura mentale ed entusiasmo sono le soft skills richieste

 

AZIENDA

Il nostro cliente è una storica cantina siciliana che da decine di generazioni si dedica alla cura dei propri vigneti e alla produzione di vino. Negli anni ‘80 la nuova generazione di questa famiglia ha creato un brand che riassume la territorialità, la storia e l’impegno portati avanti nel corso dei secoli. Pur essendo una realtà di forte impronta familiare, la funzione commerciale è strutturata e vede la presenza di due Direzioni (Italia ed export) con vari area manager.

 

POSIZIONE

Rispondendo alla Direzione Commerciale Estero, l’export area manager si prenderà in carico alcuni mercati dove l’azienda è già presente: Paesi Scandinavi, Spagna, Francia, Lussemburgo, Olanda e ne seguirà sia il canale horeca che gdo locale. Sarà coinvolto in attività di supporto agli importatori, quali la definizione del budget vendita, le attività di marketing, gli eventi e nell’affiancamento alle reti vendita locali.
Si occuperà anche della gestione di richieste commerciali provenienti dai clienti, in collaborazione con il back office.

 

REQUISITI

Il requisito tassativo per questa posizione è la residenza in Sicilia o la disponibilità a trasferirsi in questo territorio.
Seguono un inglese fluente e 3-4 anni di esperienza sui mercati internazionali. Cerchiamo una persona che sappia come si gestisce un cliente, come si pianifica una missione, come si analizzano i dati statistici sulle vendite (volumi, valore, mix ecc.) e come portare in azienda dati e info dal mercato.

Energia, capacità di lavorare in team, apertura mentale ed entusiasmo sono le soft skills che vorremmo trovare nei candidati che selezioneremo, insieme alle giuste attitudini necessarie per integrarsi in un’azienda familiare di grande tradizione.

Per inviare la propria candidatura cliccare qui

OFFERTA DI LAVORO: JR WINE EXPORT AREA MANAGER -RICERCA CONCLUSA

 

Un giovane export area manager che abbia già visto passare un po’ di acqua sotto i ponti e sia in grado di gestire con una certa autonomia alcuni mercati europei (per la gran parte) ed extra euoropei. La provenienza dal mondo del vino è un plus ma non un requisito necessario; serve apertura mentale, capacità di sposare un modello di business innovativo per il settore vitivinicolo e disponibilità a crescere.

 

AZIENDA

Il nostro cliente è una dinamica realtà che incarna un modello di business innovativo e fortemente orientato al mercato, all’interno del settore vitivinicolo italiano. L’azienda è cresciuta in tempi rapidi, raggiungendo importanti volumi e offrendo al mercato una gamma di prodotti pensati per rispondere alle mutevoli esigenze dei consumatori internazionali.

L’head quarter è in Trentino ma l’organizzazione è molto flessibile e altamente informatizzata, per cui la necessità di presenza in azienda è ridotta al minimo.

 

POSIZIONE

Rispondendo alla Direzione commerciale, l’export area manager si prenderà in carico alcuni mercati dove l’azienda è già presente ma dove è necessario implementare in modo più efficace le strategie di marketing e di vendita dell’azienda. Sebbene ci sia la disponibilità a riassegnare i mercati ai vari area manager sulla base delle esperienze della risorsa entrante, il focus potrebbe essere sull’Europa centrale, su alcuni paesi dell’est e sul Canada. Si lavora con importatori con logiche multi-channel.

Partendo dal budget e dal piano vendite concordato con la Direzione per ogni singolo mercato, l’export area manager che stiamo cercando dovrà stare molto a contatto con i mercati (è prevista una quota di trasferte pari a circa il 50% del tempo lavorativo), potendo contare  sul supporto di una figura interna per le attività di back office. Lavorando con più brand, si troverà a pianificare e gestire progetti e attività con vari tipi di interlocutori (importatori, buyer, clienti top ecc.).

 

REQUISITI

Un inglese fluente, 2-3 anni di esperienza in prima linea sui mercati internazionali con prodotti orientati agli end consumer, meglio se legati ai mondi del food & beverage, del fashion, del design e a tutti quei settori dove il valore aggiunto immateriale è pari o superiore al valore materiale del prodotto. La provenienza dal settore vinicolo è ovviamente un plus, ma riteniamo interessanti anche percorsi diversi, magari accompagnati da una formazione specifica sul prodotto vino e sui mercati internazionali: l’importante è saper come si gestisce un cliente, come si pianifica una missione e come si analizzano i dati statistici sulle vendite (volumi, valore, mix ecc.)e come portare in azienda dati e info dal mercato.

Forte orientamento al mercato, autonomia operativa, apertura mentale ed entusiasmo sono le soft skills che vorremmo trovare nei candidati che selezioneremo.

Per inviare la propria candidatura cliccare qui

OFFERTA LAVORATIVA: WINE EXPORT MANAGER – RICERCA CONCLUSA

Autorevole gruppo vitivinicolo italiano ricerca un Wine Export Manager capace di definire e attuare strategie di vendita e di marketing . Si valutano figure Senior e Junior.

AZIENDA
Il nostro cliente è un autorevole gruppo vitivinicolo italiano: al suo interno aziende importanti del panorama nazionale, marchi conosciuti a livello internazionale.
Questa posizione è aperta a chi lavora già come Wine Export Manager ma anche a chi aspira al ruolo, possiede delle competenze di base e sta cercando il contesto giusto all’interno del quale crescere.
POSIZIONE

Per questa selezione valuteremo due tipologie di profili professionali: Senior e Junior.

A seconda del livello di esperienza la persona inserita sarà coinvolta:

  • in attività di sviluppo del mercato Europa, con un focus sull’attività di crescita del portafoglio clienti, possibilmente grazie anche a un proprio network di contatti commerciali (senior);
  • nel presidio di mercati già consolidati, dove è necessario fidelizzare i rapporti e rafforzare la presenza del brand attraverso la gestione dei partner e dei canali distributivi attivi (junior).

In generale, la persona che sarà scelta avrà lo scopo -in accordo con la Direzione Commerciale- di definire e attuare le strategie di vendita e di marketing per i mercati assegnati.

Nello specifico le attività assegnate (con più o meno autonomia) riguarderanno:
  • ­il raggiungimento degli obiettivi di budget nelle aree di competenza;
  • la definizione degli accordi di distribuzione;
  • l’affiancamento delle reti vendita locali a livello di formazione sul prodotto e supporto al trade (horeca) con mirate iniziative di marketing (serate di presentazione prodotti);
  • ­la preparazione accurata e partecipazione alle principali fiere di settore (pianificare appuntamenti e utilizzare al meglio queste opportunità per incontrare clienti attuali e potenziali);
  • ­l’analisi dei dati di vendita forniti dal sales analyst;

Il ruolo prevede un’importante quota di tempo passata all’estero (circa il 50%) ma si manterrà anche in stretto e continuo contatto con l’azienda e con tutte le funzioni chiave, in modo da trasferire le esigenze del mercato e contribuire alla soluzione di eventuali problematiche.

REQUISITI

Come Wine Export Manager Sr candidatevi se:

  • avete maturato una significativa esperienza come area manager, preferibilmente seguendo i paesi Europei, per un’azienda vinicola con prodotti di fascia prezzo medio-alta  o alta,
  • avete una visione già chiara dei mercati europei e la conoscenza dei principali players, oltre che delle strategie di approccio adeguate ai diversi canali e target,
  • possedete già una solida formazione sul prodotto-vino (magari attraverso il percorso per Sommelier o simili).

Se invece aspirate al ruolo ma siete all’inizio del vostro percorso, sappiate che valuteremo innanzitutto:

  • una formazione basilare ma specifica sul prodotto vino e/o sulle sue dinamiche commerciali,
  • un’indole commerciale e uno standing relazionale adeguato alla fascia prodotto e al brand che si andrà a rappresentare,
  • la flessibilità e la velocità di apprendimento,
  • in generale tutte quelle soft skill che lasciano intravedere le potenzialità di crescita di una persona (atteggiamento propositivo, reattività, perspicacia, commitment, …)
  • motivazione a crescere.

Per concludere il quadro dei requisiti cerchiamo persone che parlino fluentemente inglese (una seconda lingua auspicata è il tedesco), capaci di mettersi in gioco e di fare proprio il brand dell’azienda, dotate di un forte orientamento agli obiettivi e di doti comunicative.

Per inviare la propria candidatura cliccare qui

 

OFFERTA DI LAVORO: BUYER

Azienda italiana specializzata nella vendita di vino online cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti con ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base e buona conoscenza della lingua inglese.

AZIENDA

Italvinus, azienda specializzata nella vendita di vino online in Italia ed Europa cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti. L’azienda fa parte del Gruppo Vinissimus, che dal 2005 opera nel commercio online di vino spagnolo, francese ed italiano.

POSIZIONE

La risorsa verrà inserita nell’uffcio acquisti, e si occuperà di:

  • Gestione backofce relativo all’inserimento degli ordini;

  • Gestione fornitori già attivi e ricerca di nuovi;

  • Follow-up degli ordini di acquisto;

  • Verifica tariffe di acquisto e vendita;

  • Coordinamento approvvigionamenti per promozioni e campagne pubblicitarie

 Si offre: inserimento diretto con contratto a termine, finalizzato ad assunzione a tempo indeterminato.

REQUISITI

I candidati dovranno soddisfare i seguenti requisiti:

  • Esperienza pregressa nella mansione:
  • Conoscenza del settore vinicolo a livello nazionale ed europeo;
  • Capacità di lavorare in team;
  • Buona conoscenza della lingua inglese;
  • Ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base;
  • Qualifica di sommelier/assaggiatore (preferenziale)

Inviare CV, ed eventuale lettera motivazionale, a: selezione@italvinus.it entro il 22/07/2018

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.

Per visionare l’informativa sulla privacy, si prega di consultare https://www.italvinus.it/it/privacidad.html

 

OFFERTA LAVORATIVA: WINE COMMERCIAL MANAGER

Un Wine Commercial Manager capace di definire e attuare un piano di sviluppo del business a livello nazionale e internazionale, un vero attore del cambiamento e dello sviluppo.

 

AZIENDA

Storica azienda vinicola del centro Italia con una produzione di eccellenza destinata al canale Horeca e alla GDO qualificata in italia e nei mercati internazionali. Costante lo sforzo di migliorare la qualità e l’innovazione del prodotto, la nuova proprietà intende dare forte impulso alla strategia commerciale mettendo in gioco risorse adeguate.

POSIZIONE

La persona che cerchiamo avrà lo scopo -in accordo con l’Amministratore e partendo da un’analisi del potenziale dell’azienda- di definire e attuare un piano di sviluppo del business a livello nazionale e internazionale, passando attraverso la ri-costruzione di una rete vendita nei principali mercati mondiali.

Nello specifico le attività che lo vedranno protagonista sono:

  • Cura e gestione dell’attuale business e valutazione dei partner attualmente presenti in Italia e nei vari mercati esteri;

  • Coordinamento del back office e del marketing operativo;

  • Ricerca di nuovi importatori e distributori nei mercati non ancora serviti o in quelli in cui si rendesse necessario un cambio di partner;

  • Ricerca e/o sostituzione di agenti nel territorio Italiano;

  • Supporto e monitoraggio della rete vendita nazionale e internazionale nella attuazione dei piani di sviluppo concordati e nella corretta allocazione delle risorse (investimenti di marketing, promozioni, eventi ecc.) messe a disposizione dall’azienda;

  • Input e feedback alla parte tecnica-enologica per allineare sempre più i prodotti alle esigenze del mercato, nel rispetto dell’identità di territorio

REQUISITI

Non stiamo ricercando un manager di pura “gestione” ma un vero attore del cambiamento e dello sviluppo. Serve certamente esperienza e serve un network già attivo e vivo nei mercati internazionali del vino, in modo da poterlo rapidamente attivare in funzione delle peculiarità dell’azienda e del potenziale da esprimere. Ma riteniamo altrettanto necessario un forte orientamento allo sviluppo e una predisposizione a cogliere sfide professionali stimolanti e premianti.

Pur trattandosi di una realtà storica, l’attuale management è caratterizzato da un elevatissimo profilo internazionale e da un deciso orientamento al mercato e al business.

In considerazione del ruolo molto “esterno” non è infine ritenuta necessaria la residenza nella zona dova ha sede l’azienda: importante certo la disponibilità a visite periodiche presso la cantina, ma c’è apertura per una organizzazione del tempo efficace e flessibile.

INVIA LA TUA CANDIDATURA (LINK)

OFFERTA DI LAVORO: ADDETTO/A UFFICIO LOGISTICA – RICERCA CONCLUSA

La funzione logistica e spedizioni di un’azienda di imbottigliamento, parte di un grande gruppo vitivinicolo, necessita del contributo di una persona capace di organizzare le spedizioni in base agli ordini, alle disponibilità di magazzino e alla capacità produttiva.

AZIENDA

Il nostro cliente è l’azienda di imbottigliamento di un affermato e strutturato gruppo vitivinicolo veneto.
Qualche numero complessivo: 7000 ettari di vigneto, 6 siti produttivi e 3 di imbottigliamento, 140.000 tonnellate di uva prodotta e quasi 16 mio di bottiglie all’anno.
Stiamo cercando una nuova persona per l’ufficio Logistico.
Zona di lavoro: nella direttrice Vicenza-Verona.

POSIZIONE

L’ufficio logistico all’interno di un’azienda di imbottigliamento, lavora a stretto contatto con l’ufficio ordini e si occupa di verificare le scorte a magazzino e di gestire l’evasione degli ordini secondo le date stabilite con la pianificazione e con i commerciali.
Rispondendo quindi al Responsabile Logistica, la persona che stiamo cercando dovrà coordinare le attività del magazzino e le procedure documentali, affinchè gli ordini siano evasi secondo le tempistiche concordate con la clientela.
In particolare dovrà:

  • gestire i programmi di prelievo da magazzino (sulla base degli arrivi dalla produzione) e verificare la corretta corrispondenza di lotto e annata rispetto all’ordine;
  • monitorare l’effettiva disponibilità a magazzino e coordinarsi con la produzione per i mancanti;
  • confrontarsi con clienti e spedizionieri per definire la data di carico;
  • approntare la documentazione necessaria alla spedizione.

REQUISITI

Il ruolo richiede di lavorare con senso critico, attenzione e metodo, e per la sua trasversalità, necessita di persone con buone qualità relazionali.
Il settore vitivinicolo aggiunge alle attività una complessità normativa importante, che va affrontata con precisione e rigore.
Cerchiamo una persona con 3-4 anni di esperienza maturata in ruoli simili. La provenienza preferibile è quella da settori vicini, in particolare dal mondo alimentare per una affinità di problematiche (scadenze, tracciabilità, ecc…).
Per candidarsi, oltre alle caratteristiche e competenze già citate, è necessario avere una buona conoscenza dell’inglese e dimestichezza con i sistemi gestionali integrati (ERP).

INVIA LA TUA CANDIDATURA 

OFFERTA DI LAVORO: AREA MANAGER LINGUA TEDESCA – RICERCA CONCLUSA

Offerta di Lavoro: Area Manager lingua tedescaUn Wine Export Manager che operi nei mercati di lingua tedesca, Centro Europa e Russia con l’obiettivo di mantenere i contatti esistenti e sviluppare nuovi volumi attraverso la creazione di nuove partnership.

 

AZIENDA

Importante produttore vinicolo della Valpolicella con prodotti di fascia media e alta destinati ai mercati internazionali. L’azienda ha grande tradizione nella produzione dei vini-simbolo del suo territorio, l’Amarone e il Ripasso, e ha una storica presenza nei paesi di lingua tedesca e negli altri mercati dell’Europa continentale. Grazie ad un’efficace segmentazione dei prodotti e dei brand, è presente in tutti i canali di vendita: dalla GDO all’Horeca.

POSIZIONE

La persona che cerchiamo avrà lo scopo -in accordo con la Direzione- di definire e attuare le strategie di vendita e di marketing per i mercati di lingua tedesca (Germania, Austria, Svizzera) e per altre aree dell’Europa centrale (Danimarca, Belgio, Olanda) oltre alla Russia. L’ottica è quella dello sviluppo di nuovi volumi attraverso la creazione di nuove partnership.

Nello specifico le attività che lo vedranno protagonista sono:

  • raggiungimento degli obiettivi di budget nelle aree di competenza;
  • gestione degli importatori e degli agenti già attivi e ricerca di nuovi partner distributivi, con l’obiettivo di coprire tutti i canali con i diversi brand (in alcuni mercati manca interlocutore per Horeca, in altri per la GDO);
  • definizione degli accordi di distribuzione;
  • affiancamento delle reti vendita locali a livello di formazione sul prodotto e supporto al trade (horeca) con mirate iniziative di marketing (serate di presentazione prodotti);
  • preparazione accurata e partecipazione alle principali fiere di settore (pianificare appuntamenti e utilizzare al meglio queste opportunità per incontrare clienti attuali e potenziali);
  • coordinamento di una risorsa di back office dedicata ai mercati specifici;
  • analisi dei dati di vendita forniti dal sales analyst;

Nonostante il ruolo preveda una importante quota di tempo passata all’estero (circa il 50%), sarà comunque importante mantenere uno stretto e continuo contatto con l’azienda e tutte le funzioni chiave, in modo da trasferire le esigenze del mercato e contribuire alla soluzione dei problemi collegati alla gestione commerciale e logistica dei clienti.

REQUISITI

Assumendo la responsabilità di mercati strategici per l’azienda, il manager che stiamo cercando dovrà aver già maturato una significativa esperienza come area manager per i paesi di lingua tedesca e/o per Europa Centrale per un’azienda vinicola con prodotti di fascia prezzo medio alta (ideale la provenienza dal territorio veronese o dalle zone dei grandi rossi). Da qui nasce il requisito imprescindibile della conoscenza professionale della lingua tedesca, in aggiunta all’inglese.

L’aspettativa è di incontrare persone con una visione già chiara dei mercati del Centro Europa (e preferibilmente della Russia) e la conoscenza dei principali players, oltre che delle strategie di approccio adeguate ai diversi canali e target. A livello di conoscenze, oltre alle già citate competenze linguistiche, sarà necessaria una buona formazione sul prodotto-vino (magari attraverso il percorso per Sommelier o simili).

Per concludere il quadro dei requisiti auspichiamo di incontrare professionisti dell’export con un grande senso di responsabilità, un forte orientamento agli obiettivi e passione per il prodotto e per il territorio di cui è frutto.

INVIA LA CANDIDATURA

RICERCA: ENOLOGO DIRETTORE TECNICO di gruppo – RICERCA CONCLUSA

13 Febbraio 2018

Organizzazione

Località: Provincia di Verona

Un Enologo-Manager. Una figura di taglio tecnico ma allo stesso tempo manageriale, in cui coesista da un lato esperienza consolidata per poter assumere la responsabilità tecnica di tutti i processi di cantina nei vari stabilimenti; dall’altro capacità di gestione di un team e di dialogo con la parte commerciale e con l’area operations.

AZIENDA

Il nostro cliente è un affermato e strutturato gruppo vitivinicolo veneto con più stabilimenti (sia di vinificazione sia di imbottigliamento). La Direzione Generale si prepara a gestire un fisiologico ma delicato cambio della guardia al vertice della funzione tecnica enologica di gruppo, con l’obiettivo tra gli altri- di potenziare l’efficacia dell’area tecnico-gestionale e favorire una sempre maggiore integrazione tra i vari plant.

POSIZIONE

Alle dipendenze della Direzione Generale, la persona che cerchiamo avrà la responsabilità tecnica sulla parte agronomica e su tutti i processi dei vari stabilimenti di lavorazione uva e vinificazione oltre che dei fruttai di appassimento, diventando responsabile degli obiettivi di qualità e quantità del prodotto finito, in parte destinato agli stabilimenti di imbottigliamento, in parte al mercato dello sfuso.

Possiamo dettagliare maggiormente le sue attività secondo questo schema, non esaustivo:

costante dialogo con la parte commerciale delle aziende di imbottigliamento del gruppo, per comprendere le variegate esigenze dei mercati internazionali e definire le linee guida a livello enologico e di produzione;

supervisione del team agronomico e delle relative attività;

pianificazione delle attività dei vari stabilimenti, sulla base dello storico e delle esigenze emergenti dai mercati;

coordinamento e supporto agli enologi dei vari plant e -attraverso di loro- gestione di tutto il personale fisso e stagionale (con picchi fino a 200 addetti);introduzione di innovazioni (a livello enologico e tecnologico), allineamento e condivisione delle Best Practices dei vari stabilimenti, per elevare la qualità complessiva dei prodotti;

interfaccia con gli enologi dei plant di imbottigliamento e degli altri clienti, per comprendere le specifiche esigenze.

cura dei registri e degli adempimenti specifici in ambito vitivinicolo ed enologico.

Verrà inoltre coinvolto in progetti di miglioramento organizzativo e tecnologico a livello di gruppo.

REQUISITI

Cerchiamo un enologo-manager: connubio non scontato, che immaginiamo si possa creare attraverso minimo 10 anni di esperienza in ruoli di responsabilità a livello tecnico, maturati in aziende vitivinicole di medio- grande dimensione e magari caratterizzate dalla presenza di più unità produttive. Qualche esperienza all’estero –seppur breve- potrebbe essere interessante.

Dal punto di vista tecnico-professionale, questi sono i requisiti necessari:

– laurea in enologia o equivalente formazione in materia;

conoscenza dei processi e delle tecnologie tipiche delle cantine di vinificazione a livello industriale;

conoscenza della lingua inglese;

abitudine a gestire persone;

Sotto il profilo delle qualità personali e manageriali, auspichiamo di trovare una persona con una leadership credibile, capace di costruire una squadra e di farla lavorare effettivamente insieme; se anche non ci sono state effettive esperienze di organizzazione dei processi secondo l’approccio LEAN, vorremmo trovare almeno la predisposizione mentale e/o esperienze concrete di miglioramento continuo.

Il ruolo prevede un dialogo costante con le figure chiave dell’area operatione ma anche con la parte commerciale.