DIRETTORE CONSORZIO TUTELA D.O.C

 

AZIENDA

Il nostro cliente è uno storico e importante Consorzio di tutela di una prestigiosa DOC del Nord-Est. Gli obiettivi strategici fissati dal Presidente e dal CDA richiedono l’inserimento di un manager già esperto del mondo del vino e motivato a guidare un progetto di cambiamento e sviluppo, sempre nell’ottica di fornire alle aziende consorziate un supporto effettivo ed efficace, oltre che di garantire la funzione di vigilanza e controllo.

POSIZIONE

La persona che ricerchiamo sarà incaricata di tradurre in piani di azione e attività concrete gli obiettivi strategici fissati dal CDA e dal Presidente, a cui riferirà gerarchicamente e funzionalmente.
Il primo passo sarà quindi quello di definire un Business Plan strategico, che parta da un’attenta analisi del mercato per sviluppare progetti di sviluppo a favore delle aziende consorziate e per potenziare il Brand della denominazione.
Questi progetti andranno poi proposti e “venduti” a tutti gli stakeholders, per accrescere le possibilità di successo e per garantire un adeguato ritorno per tutti.

Il ruolo prevede la gestione di persone e di attività amministrativa: tra le aspettative c’è anche quella di mettere mano alla proceduralizzazione dei processi interni, per renderli più efficaci e più efficienti.
Dovrà ovviamente garantire il corretto svolgimento di tutte le attività legate alla funzione di controllo e ispezione tipiche dei Consorzi di tutela.

Se volessimo riassumere in pochi slogan la missione del nuovo Direttore, potremmo esprimerci così:

  • internazionali con la salvaguarda del Brand
  • saper gestire il cambiamento con proattività
  • diventare moltiplicatore di vantaggi per le singole aziende consorziate, grazie all’agire collettivo.
REQUISITI

Il profilo ottimale è quello di un/a manager di estrazione sales & marketing con almeno 5 anni di esperienza nel mondo del vino. Vogliamo intercettare persone che conoscono bene i mercati internazionali e sanno quindi individuare le priorità in base alle caratteristiche e alla vocazione del territorio specifico.
Non è necessario che sia presente un’esperienza specifica nel mondo dei consorzi di tutela: ci sono ambiti come l’export di prodotti enogastronomici, il marketing territoriale, l’organizzazione di reti di impresa che possono costituire un back ground di assoluto interesse.
A livello di Soft skills l’aspettativa si concentra sulla proattività e sull’intraprendenza, mixate con un adeguato standing personale e relazionale e un tocco di capacità diplomatica.

La sede di lavoro è in zona ben raggiungibile da Veneto, Lombardia ed Emilia, per cui daremo preferenza a candidati con residenza in aree compatibili con la presenza quotidiana in sede, oppure disponibili al trasferimento.

Per inviare la propria candidatura cliccare qui

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *