RESPONSABILE VENDITE GDO

AZIENDA

Il nostro cliente è una realtà cooperativa di media dimensione i cui soci viticoltori conferiscono alla cantina la migliore selezione di uve provenienti dalle zone DOC dei Colli Piacentini e dell’Oltrepò Pavese. La cantina è molto attenta al tema della sostenibilità e ha ricevuto riconoscimenti da parte del Ministero dell’Ambiente. La produzione segue processi che oltre ad avere impatto ridotto sull’ambiente hanno un forte legame con i concetti di territorialità e tradizione.

La GDO italiana rappresenta il principale canale di vendita per le linee di prodotto a marchio e per le private label.

POSIZIONE

Rispondendo al CDA, il manager che ricerchiamo dovrà gestire e sviluppare il business con i clienti della GD e della DO, prendendosi cura del canale a tutto tondo, dalla contrattualistica con le centrali fino allo sviluppo dei rapporti con la GD periferica e la DO, occupandosi anche del trade marketing (con gli adeguati appoggi esterni in fase esecutiva).

Definite le strategie con il board, sarà quindi responsabile diretto del budget di vendita e dei costi promozionali per il canale GDO.

Da un punto di vista della copertura, l’azienda ha una storica presenza in quasi tutte le catene della GD e nelle principali realtà della DO locale: la sfida è quindi quella di aumentare la penetrazione sia in termini di inserimento di nuove referenze sia in termini di apertura di nuovi accordi per le aree geografiche non ancora coperte (es: centro e sud).

Si attiverà con tutti gli interlocutori chiave dell’azienda (CFO-direttore tecnico-logistica) per la rapida messa a punto di progetti e proposte di prodotto per assecondare le richieste della GDO (l’azienda è molto flessibile e ha processi decisionali rapidi).

Ultimo ma non meno importante compito è quello di trovare le giuste sinergie con i referenti degli altri canali di vendita: horeca, e-commerce e negozi diretti.

REQUISITI

Per questa posizione pensiamo a una persona con almeno 10 anni di esperienza commerciale nel canale GDO, maturata in aziende vinicole o affini (spirits, liquors). Questo livello di seniority deve sposarsi con un approccio concreto (hands-on), la giusta dose di umiltà, per comprendere il contesto di una società cooperativa, e la capacità di portare valore con le proprie esperienze ma soprattutto con le proprie idee e proposte innovative.

Completano il profilo la conoscenza dei principali attori della GDO italiana, la capacità di negoziazione orientata alla difesa dei margini e la costanza nel quotidiano avvicinamento agli obiettivi.

Invia la tua candidatura cliccando qui

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *